Napoli calcio

Squadra grande Napoli

Nel 1987-88 arriva anche il secondo scudetto insieme alla Coppa Uefa: è l'anno del trio Ma. Gi. Ca. - Maradona, Giordano, Careca - che trascina il Napoli a suon di goal fino alla vetta del calcio europeo e del campionato italiano. 

La stagione 1990-91 porta alla Super Coppa, ultimo grande trionfo.

La crisi: gli anni Novanta

Gli anni '90 sono anni di crisi per il Napoli: nel 1991 iniziano i problemi di carattere personale di Diego Armando Maradona che, indagato dalla disciplinare per uso di droga, vola via da Napoli. 

La società scivola verso il baratro, nonostante in questi anni militino al Napoli grandi giocatori come il giovane Fabio Cannavaro, Zola, Careca, Fonseca e Laurent Blanc, nonchè i grandi allenatori Claudio Ranieri e Marcello Lippi.

Il 1998 è l'anno del ritorno in serie B, atteso da ben 33 anni, e nel giro di altri due anni c'è il ritorno in serie A che dura però solo un anno. 

Sono tempi duri per la società che rischia anche la serie C1 e alterna alla presidenza Giorgio Corbelli e poi Salvatore Naldi.

Nel 2004 la società dichiara bancarotta e si scioglie ma presto l'imprenditore Aurelio De Laurentis rileva il titolo sportivo e iscrive la squadra al campionato di serie C1 con il nome Napoli Soccer. 

Gli obbiettivi del presidente sono di riportare in quattro anni, insieme al dirigente sportivo Pierpaolo Marino e al tecnico Edoardo Reja, la squadra alla massima categoria. De Laurentis consegue il suo scopo approdando in serie A nel 2007-2008 e chiudendo il campionato con una sorprendente qualificazione per l'Inter-Toto che riporta la A.S. Calcio Napoli (aveva recuperato il suo vecchio nome nel 2006-2007) in Europa dopo molti anni, grazie anche a nuovi giocatori come il talento Ezequiel Lavezzi, Walter Gargano e Marek Hamsik.

 

Pagina: 1 - 2 - 3

CittĂ    |   Mare   |   Terme   |   Parchi   |   Enogastronomia   |   Folklore   |   Cultura   |   Universitŕ   |   Canzoni   |   Personaggi famosi   |