Teatro San Carlo

Al suo arrivo a Napoli Carlo volle fra i primi edifici proprio il Teatro Teatrale, che prende il nome non a caso di Teatro S. Carlo, e venne fatto costruire nei giardini vicereali. Tale iniziativa costituì l'ultimo atto di un'intensa politica di sviluppo del teatro napoletano, che aveva il proprio punto di forza nelle rappresentazioni tenute nella Sala Grande del Palazzo Vicereale, affiancato dal Teatro di San Bartolomeo, che veniva così ad assumere un ruolo privilegiato rispetto agli altri teatri napoletani. Già alla fine del XVII secolo il San Bartolomeo ospitava scenografi e architetti del calibro degli Schorr o di Galli Bibiena, e proprio per accogliere le scenografie di quest'ultimo, nonché il vasto pubblico che egli riusciva ad attirare nel 1696, per volontà del vicerè duca di Medinaceli, l'edificio era stato ampliato.

Nel 1737, anziché proporre un ulteriore ampliamento del teatro, ormai impossibile, la Corona decise di edificarne uno nuovo. L'opera venne affidata all'imprenditore Angelo Carasale e all'architetto regio Antonio Medrano, che la realizzarono in pochi anni: il nuovo teatro venne inaugurato infatti nel 1739. 

Il Carasale ricevette in permuta il sito del vecchio teatro, tra la via Medina e rua Catalana, ove realizzò la chiesa della Grazziella e due Palazzetti.

Per la sua posizione il Teatro S. Carlo condizionò fortemente anche il progetto di ampliamento del Palazzo Reale, voluto da Carlo già nei primi anni del suo Regno e probabilmente elaborato a partire dalla metà degli anni Quaranta del secolo.

L'edificio, a sei ordini di palchi splendidamente decorati con profusione di ori e stucchi e dotato di un0invidiabile acustica, venne immediatamente consacrato a tempio della musica europea, tanto da arrivare a contendere addirittura a Vienna il primato della produzione e rappresentazione operistica.Teatro S. Carlo

 

Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29

Citt├á   |   Mare   |   Terme   |   Parchi   |   Enogastronomia   |   Folklore   |   Cultura   |   UniversitÓ   |   Canzoni   |   Personaggi famosi   |